Linee guida pedagogiche

Ogni bambino ha diritto a un’assistenza, un’educazione e una formazione di qualità

Non appena possono i bambini iniziano a giocare. Di propria iniziativa esplorano tutto ciò che li circonda. Per questo hanno bisogno di un proprio grande mondo anche all’interno della microstruttura, che sia a misura delle loro esigenze e dei loro interessi: un mondo emozionante, esplorabile e allo stesso tempo sicuro. Uno degli obiettivi principali è pertanto garantire ai bambini spazi interni ed esterni da scoprire. Nella microstruttura i bambini incontrano inoltre altri bambini, con uno scambio reciproco di impulsi, idee e motivazione; ciò permette loro di maturare esperienze diverse all’interno del gruppo.

Chi entra in una microstruttura percepisce immediatamente l’entusiasmo per il lavoro con i bambini e le loro famiglie. L’assistenza alla prima infanzia è fatta in primo luogo di relazioni, per trasmettere sicurezza ai piccoli, dare spazio alla creatività e asciugare anche qualche lacrima. Per questo il team della microstruttura considera ogni bambino e ogni famiglia come persone con proprie peculiarità che vanno affiancate e incentivate nel loro sviluppo. Questo approccio è definito anche “pedagogia della diversità” (Prengel, 1995); il suo obiettivo primario è vivere attivamente già nella prima infanzia una comunità molto varia. La partecipazione alla quotidianità, condivisa da tutti i bambini, è la base per l’inclusione di bambini con esigenze diverse. Ogni bambino deve capire che è un elemento importante all’interno del gruppo. Già oggi nelle nostre microstrutture convivono spesso due o più lingue.

Ogni bambino ha inoltre diritto alla migliore assistenza e formazione possibile. A tal fine il team della microstruttura collabora fin da subito strettamente con la famiglia. Dopo un colloquio che si svolge prima dell’inizio dell’assistenza si programma insieme l’inserimento del bambino nell’assistenza quotidiana. La fase di ambientamento prevede la presenza costante di un genitore e termina solo quando il bambino inizierà a sentirsi sicuro e protetto all’interno della microstruttura. Anche dopo la fase iniziale la famiglia potrà seguire la vita quotidiana all’interno della microstruttura e sfruttare varie occasioni di scambio con le assistenti – attraverso colloqui quotidiani, colloqui inerenti lo sviluppo del bambino, consulenze pedagogiche e pomeriggi o serate dedicati ai genitori, conferenze e altre forme di collaborazione.

Downloads IT

Qui si trovano alcune informazioni utili:

Jobs

Ricercare idee    Dare spiegazioni   Farsi coraggio

Quando lavoriamo con i bambini i nostri ruoli sono molteplici!

Ognuno può contribuire, dipende da quello che vuole e sa fare. Non importa se sei alla ricerca di un primo tirocinio oppure intendi intraprendere una nuova carriera: vieni a trovarci!

Vedi le nostre offerte di lavoro

Contatto

Cooperativa Sociale Tagesmütter
Piazza del Grano, 4
39100 Bolzano

info(@)tagesmutter-bz.it

Tel. +39 0471 98 28 21
Fax. +39 0471 32 95 28

In base alla Direttiva 2009/136/UE, la informiamo che questo sito Web utilizza i propri cookie tecnici e cookie di terze parti per aiutarla a navigare in modo efficiente e per poter utilizzare correttamente le funzionalità del sito web
Clicca qui per ulteriori informazioni. Accetare i cookie